DISCORSO SULLA FELICITA’ di Emilie Du Chatelet

NON VOGLIO FARE UNA RECENSIONE SU QUESTO LIBRO CHE HO LETTO, “DISCORSO SULLA FELICITà” DI éMILIE DU CHATELET, MA SOLO ALCUNE RIFLESSIONI che mi ha suggerito.

éMILIE è UNA DONNA VISSUTA NEL XVIII SECOLO, è STATA UNA DELLE DONNE DI CULTURA E DI SCIENZA PIù AUTOREVOLI DEL SUO TEMPO ED è CONSIDERATA UNO DEGLI INGEGNI FEMMINILI DI MAGGIOR SPICCO DELLA SUA EPOCA.

HA AVUTO LA FORTUNA DI NASCERE IN UNA FAMIGLIA IN CUI LA CULTURA NON ERA PREROGATIVA DEI MASCHI, MA LA SUA CURIOSITà L’HA SICURAMENTE PORTATA A VOLER SAPERE E STUDIARE SEMPRE PIù A FONDO ARGOMENTI CHE PER ANTONOMASIA APPARTENEVANO SOLO ALL’UNIVERSO MASCHILE, COME LA MATEMATICA, PER CUI AVEVA UNA VERA PASSIONE, E LE SCIENZE.

HA CONTRIBUITO ALLA DIVULGAZIONE DEL PENSIERO DI LEIBNIZ E DI NEWTON, DI QUEST’ULTIMO HA TRADOTTO IN FRANCESE I “PRINCIPIA”, INSOMMA, UNA DONNA CHE NON AVEVA NIENTE DA INVIDIARE AI COLLEGHI UOMINI. voltaire è stato suo compagno per 13 anni.

ORA MI CHIEDO: vi immaginate quanto più evoluti e avanti di così avremmo potuto essere se TANTE PIù donne Nel passato avessero avuto le stesse possibilità di istruzione degli uomini? Le poche che hanno avuto questa fortuna sono state determinanti in diversi campi come fisica e medicina, ed erano delle mosche bianche.

Non sprechiamo le possibilità di cambiamento che possiamo apportare nel mondo, a partire dal nostro piccolo orticello.

L’ENERGIA DI UNA DONNA è POTENTE.

alla prossima lettura!

Leave a Reply